Costi e pagamento affitto

COSTI E PAGAMENTO

Registrare i tuo contratto con registraffitto.com ti costa SOLO 13 € (+iva), indipendentemente dal valore del contratto che registri.
A questo importo andranno aggiunte solo eventuali imposte di registro e bollo dovute.

Se vuoi calcolare l’importo delle imposte di registro e bollo, accedi o registrati, ed usa il nostro tool di calcolo gratuito.

REGISTRAFFITTO TI GARANTISCE LE TARIFFE PIÙ BASSE DEL WEB SENZA ALCUN OBBLIGO DI ABBONAMENTO O DI ACQUISTI PREPAGATI.

IMPOSTE DI REGISTRO E BOLLO

L’importo dovuto varia a seconda dell’immobile locato:

IMMOBILE PERCENTUALE
Fabbricati a uso abitativo 2% del canone annuo
Fabbricati strumentali per natura 1% del canone annuo, se la locazione è effettuata da soggetti passivi Iva
2% del canone, negli altri casi
Fondi rustici 0,50% del corrispettivo annuo
Altri immobili 2% del corrispettivo annuo

Per i contratti di locazione a canone concordato, riguardanti immobili che si trovano in uno dei Comuni “ad elevata tensione abitativa”, è prevista una riduzione del 30% della base imponibile sulla quale calcolare l’imposta di registro.
Il versamento per la prima annualità non può essere inferiore a 67 euro.
L ’imposta di registro NON è dovuta sul deposito cauzionale versato dall’inquilino. Se però il deposito è pagato da una terza persona, estranea al rapporto di locazione, o è presente una fidejussione sul contratto, va versata l’imposta nella misura dello 0,5% sull’importo della garanzia, con un minimo di € 200,00.
L’imposta di bollo è pari ad € 16,00 euro ogni 4 facciate scritte del contratto o, comunque, ogni 100 righe.

COME PAGARE LE IMPOSTE

Grazie alla registrazione telematica puoi scegliere di pagare le eventuali imposte con:

  • addebito sul tuo conto corrente (o su quello dell’inquilino)
  • carta di credito
  • bonifico bancario
  • in contrassegno al corriere che ti consegnerà la ricevuta di registrazione.